Dispensa di storia e filosofia

Questo sito nasce all'inizio 2000 da un'idea di Davide Rapisarda. Contiene numerosi appunti, riassunti e dispense di storia e filosofia, che alleggeriranno il lavoro di moltissimi studenti impegnati nella preparazione dell'esame di maturita' o all'universita'.
Si rivelera' un ottimo compagno di tutti quegli appassioni che velocemente vogliono ricordarsi eventi storici o pensieri filosofici.
Grazie al materiale inviato da molti lettori, il sito e' in costante crescita. I riassunti sono stati suddivisi in capitoli che possono essere raggiunti o tramite link rapidi; oppure cliccando sui pulsanti storia e filosofia per avere maggiori dettagli.
Alla sinistra troverete le nuove sezioni riguardanti tutte le principali civilta' del passato, svariati approfondimenti e moltissimi filosofi che hanno segnato la storia del pensiero e la crescita umana.





Greci: le guerre persiane

Guerre persiane

500-494: Le colonie ioniche dell'Asia Minore si ribellano all'egemonia dell'impero persiano, capeggiate da Aristagora di Mileto; solo Atene, per i suoi interessi sull'Egeo, le appoggia. I Persiani schiacciano la rivolta, che si conclude con la distruzione di Mileto e la deportazione dei suoi abitanti in Mesopotamia. 492: I Persiani, comandati da Mardonio, conquistano Tracia e Macedonia e chiedono alle città greche di inviare l'acqua e la terra, in segno di sottomissione. Sparta e Atene rifiutano. 490 (I guerra persiana): battaglia di Maratona. Un esercito ateni...

Locke

Vita e opere

Giovanni Locke nacque a Wrington, in Inghilterra, nel 1632. Studiò scienze naturali e medicina ad Oxford, e ciò influì molto sul suo pensiero filosofico. Partecipò alla vita politica del periodo della Restaurazione 8Stuart), dapprima come segretario dell'ambasciatore inglese presso la corte dell'Elettore di Brandeburgo, e più tardi come segretario ed amico di lord Ashley, divenuto poi Duca di Shaftesbury e Gran Cancelliere d'Inghilterra. Dal 1675 al 1679 soggiornò in Francia, facendo conoscenza a Parigi coi più illustri rappresentanti della cultura francese di ...

Cina: la ceramica cinese

La produzione di manufatti ceramici presuppone stanziamenti umani relativamente stabili, disponibilita' immediata di materie prime e un'organizzazione del lavoro che, grazie alla creazione del necessario surplus alimentare, consenta di distogliere parte dei membri di una comunita' da attivita' esclusivamente mirate al procacciamento di cibo per impiegarla nella produzione artigianale di vasellame d'uso domestico e funerario. Queste condizioni si verificarono in Cina presso le diverse culture neolitiche che fiorirono fra l'8000 e il 2000 a.C. ca. nella valle dello Huanghe (Fiume Giallo) e a ...

L'Italia nel settecento

Stato di Milano: Nel Settecento Milano si trovava sotto il dominio degli Asburgo: già dal 1706 gli Austriaci avevano soppiantato gli Spagnoli nel controllo della città , ma fu solo al termine della Guerra di Successione spagnola, con le paci di Utrecht e Rastatt (1713 1714), che il dominio austriaco venne riconosciuto. Il ceto dirigente milanese fu molto attivo e riuscì a restaurare un'economia, caduta a causa delle ingenti spese di guerra; in campo culturale poi Milano fu il centro di maggior penetrazione illuministica dell'Italia Settentrionale. A Milano gli Intellettuali partecipavano a...

Ittiti: le attività ittite

Attività ittite

Gli ittiti ereditarono molte tecnologie e conoscenze dai proto-hatti. Essi utilizzarono ed integrarono la loro cultura con tutto quanto c'era di locale: arte, religione e lingua. Addirittura per quest'ultima fecero totalmente propria quella anatolica. Nessun popolo conquistatore si comporterà mai in questo modo. Dal punto di vista artistico, non fecero molti progressi rispetto agli abitanti di Catal Huyuk. Si perfezionarono nell'altorilievo, come testimoniano rappresentazioni religiose trovate ad Hattusas e la mastodontica "porta dei leoni" della capitale, molto ...