Dispensa di storia e filosofia

Questo sito nasce all'inizio 2000 da un'idea di Davide Rapisarda. Contiene numerosi appunti, riassunti e dispense di storia e filosofia, che alleggeriranno il lavoro di moltissimi studenti impegnati nella preparazione dell'esame di maturita' o all'universita'.
Si rivelera' un ottimo compagno di tutti quegli appassioni che velocemente vogliono ricordarsi eventi storici o pensieri filosofici.
Grazie al materiale inviato da molti lettori, il sito e' in costante crescita. I riassunti sono stati suddivisi in capitoli che possono essere raggiunti o tramite link rapidi; oppure cliccando sui pulsanti storia e filosofia per avere maggiori dettagli.
Alla sinistra troverete le nuove sezioni riguardanti tutte le principali civilta' del passato, svariati approfondimenti e moltissimi filosofi che hanno segnato la storia del pensiero e la crescita umana.





Storia del pensiero economico

La nascita dell'economia politica

Durante il Medioevo l'attività economica era organizzata intorno al feudo, un'unità economica largamente autosufficiente che ha consentito il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione. I primi tentativi di teorizzazione economica risalgono al XII-XIII secolo. Prima di allora troviamo solo Aristotele con i concetti di "crematistica naturale" (arte di arricchire producendo beni utili all'esistenza), la "crematistica non naturale" (arricchimento che proviene dallo scambio e dall'usura); la differenza tra valore d'uso e di scambio delle ...

Le Repubbliche Marinare

Mentre in tutta Italia trionfava il feudalesimo e la sua economia chiusa, alcune città marinare italiane avevano continuato -seppure in misura ridotta- a trafficare con l'Oriente. Le città marinare italiane e in particolar modo Amalfi, Venezia, Genova e Pisa apparvero a tutta l'Europa come il tramite più efficiente tra l'entroterra continentale e il Mediterraneo arabo e bizantino. Traendo la sua libertà e la sua prosperità dalla navigazione e dai traffici, Amalfi si affermò come repubblica indipendente nell'XI secolo: era retta da un duca indipendente, eletto dal parlamento generale...

Celti: la religione celtica

Religione

Secondo la tradizione Eracle, divinità - eroe ellenico, giunto in Gallia, fondò Alesia e si invaghì di una principessa locale. Questa colpita dal suo vigore e dalla sua possenza fisica, si unì all'eroe orientale. Frutto dell'unione fu il giovane Galates, che salito al trono, diede il suo nome al popolo: galati o galli. Questa tesi propagandistica dimostra il legame tra Occidente ed Oriente La religione celtica ha molte affinità con le religioni delle culture indoeuropee, in particolare con quella scita. Essa si basa su concetti molto semplici: la reincarnazione della ...

Sant' Anselmo d'Aosta

Vita e opere

S. Anselmo d'Aosta (1033-1109), vescovo di Canterbury, soprannominato, per la sua calda religiosità e l'altezza dell'ingegno, Agostino redivivo, fu il più importante pensatore della Scolastica in questo periodo. Scrisse molte opere, tra cui più importanti il Monologium (o soliloquio), il Proslogium (o discorso dell'a­nima a Dio), il De veritate, il De libero arbitrio, il De fide Trinitatis (contro Roscellino), il Cur Deus homo? ecc.

Pensiero

S. Anselmo, al contrario di Scoto Eriugen...

La Germania di Weimar e il problema delle riparazioni

La difficile fase iniziale della Repubblica di Weimar sembrò superata già nel 1921, quando il sistema industriale tedesco aveva riacquistato l'importanza che aveva avuto nell'anteguerra. Nello stesso anno venivano fissate le riparazioni di guerra: circa 132 miliardi di marchi-oro, cifra assolutamente spropositata per le possibilità di pagamento tedesche. Le riparazioni erano state volute prevalentemente dalla Francia, desiderosa di lasciare la Germania in una posizione di subalternità ancora per parecchi decenni. Inoltre vi erano i debiti con gli USA cont...