‘ 1200-1300’

Marco Polo e i Mongoli

La paura delle tribù che vivevano nella zona dell’Asia centrale creavano una barriera tra i popoli d’Oriente e d’Occidente. Allora nel XIII secolo dalla Mongolia giunse un conquistatore, il creatore di un impero che abbatte questa barriera tra l’Europa e l’Asia: Gengis Kan. Un giovane e temutissimo capo mongolo, di nome Temucin, fu colui che nell’anno 1196 ebbe l’idea di sbarazzarsi di tutti gli altri capi e di unificare i diversi clan del suo popolo in uno solo grande organo politico. Questo semplice pastore anafalbeta giunto alla testa del suo po...

Lo Stato Moderno

Si può far risalire la fondazione di Tenochtitlan- Messico (civiltà azteca), con una certa precisione, al 1324. La loro civiltà si sviluppò nel Messico centrale fino a creare, grazie alle conquiste militari, un impero vastissimo che comprendeva tutto il Messico meridionale e confinava in pratica con i territori dei maya, l’altra grande civiltà della regione mesoamericana. Indubbiamente gli aztechi non furono gli originali creatori di una grande cultura, ma gli eredi dei risultati conseguiti dai popoli che li avevano preceduti. Non si sa di preciso da dove arrivassero, ma le lo...

La formazione dei grandi imperi precolombiani

Si può far risalire la fondazione di Tenochtitlan- Messico (civiltà azteca), con una certa precisione, al 1324. La loro civiltà si sviluppò nel Messico centrale fino a creare, grazie alle conquiste militari, un impero vastissimo che comprendeva tutto il Messico meridionale e confinava in pratica con i territori dei maya, l’altra grande civiltà della regione mesoamericana. Indubbiamente gli aztechi non furono gli originali creatori di una grande cultura, ma gli eredi dei risultati conseguiti dai popoli che li avevano preceduti. Non si sa di preciso da dove arrivassero, ma le lo...

L’Italia tra 1300 e 1400

Abbiamo già visto come dal libero Comune si passasse alle Signorie che, ponendo fine alle continue lotte per la conquista del potere, procurarono alle popolazioni una maggiore tranquillità e un relativo benessere annientando però, con un governo tirannico, ogni forma di libertà . Dalle Signorie poi si passò ai Principati con il riconoscimento del potere del Signore da parte del papa o dell’imperatore. In seguito, si arrivò a degli Stati più o meno a base regionale che per tutto il Quattrocento e il Cinquecento continuarono a lottare impedendo così la formazione di uno Stato ...