Pitcairn nella seconda metà del novecento

La popolazione di Pitcairn ha raggiunto un picco di 223 abitanti immediatamente prima della Seconda Guerra Mondiale, ma ultimamente alla preoccupazione per la sovrappopolazione si è sostituita quella per lo spopolamento, in quanto gli isolani vanno in cerca di migliori opportunità in Nuova Zelanda e in altri paesi. Di recente il governo britannico ha tagliato i sussidi per l’amministrazione di Pitcairn. Il prezzo dell’elettricità e del rifornimento delle scorte adesso deve essere pagato dai locali, che hanno poco lavoro e un basso reddito. Girano voci secondo cui l’isola starebbe per essere abbandonata o magari ceduta ai francesi, che hanno molte colonie nel Pacifico.

Tags: