Posts Tagged ‘ rivoluzione industriale’

La terza rivoluzione industriale

La terza rivoluzione industriale ha avuto inizio dopo la seconda guerra mondiale ed è sotto gli occhi di tutti. Lo sfruttamento dell’atomo significa la liberazione di un’energia immensa, ma per la prima volta l’umanità ha avuto la possibilità di distruggere completamente se stessa e il pianeta su cui vive.
L’uomo è sceso sulla Luna. La Terra di colpo è diventata piccola. Grazie ai satelliti possiamo assistere in diretta a fatti nel momento stesso che accadono a migliaia di chilometri di distanza. Dopo il lancio del primo Sputnik sovietico, nel 1957, ha i...

Lo sviluppo demografico nell’800

Insieme alla rivoluzione industriale e alla crisi definitiva del sistema sociale e politico dell’Antico regime, l’altro fenomeno epocale dell’Ottocento europeo fu la grande trasformazione demografica. Il notevole aumento demografico che interessò l’intero continente, la cui popolazione nell’arco di un secolo aumentò più del doppio. Almeno due fenomeni permisero di rendere meno pesante l’impatto demografico sull’andamento delle risorse: l’emigrazione, dalle campagne alle città e dall’Europa verso i continenti extraeuropei, e l’...

La seconda rivoluzione industriale

Negli ultimi tre decenni dell’Ottocento si verificano delle innovazioni econimiche, che gli storici chiamano seconda rivoluzione industriale. Il processo di affermazione della società industriale conobbe, a partire dagli anni settanta dell’Ottocento, non solo un’accelerazione poderosa, ma anche una trasformazione qualitativa. L’ultimo trentennio dell’Ottocento fu una fase di grande innovazione tecnologica. La meccanica vide un incessante perfezionamento dei macchinari. Dal canto suo, il settore siderurgico conobbe la rivoluzione dell’acciaio, una lega d...

La prima rivoluzione industriale

A partire dal Cinquecento in Europa, dopo la scoperta dell’America e l’esplorazione in Africa e in Oriente, vengono introdotte e coltivate piante prima sconosciute come il mais, la patata, la canna da zucchero, il tè, il caffè, il cacao. Queste nuove specie sono solo un oggetto di curiosità , ma nei decenni centrale del Settecento portano a ua vera e propria rivoluzione dei consumi. I miglioramenti delle tecniche agricole consentirono di più e quindi di evitare i pericoli delle carestie, favorendo un’alimentazione più regolare.
Si trattò di una crescita quantit...

La seconda rivoluzione industriale

Differenze sostanziali della II rivoluzione industriale con la prima:

1. Carattere generale (interessa tutta l’Europa e non solo una nazione).
2. Danneggiamento nei confronti dell’agricoltura (produzioni abbondanti per via dei nuovi territori disponibili e conseguente calo dei prezzi).
3. Innovazioni tecnologiche (petrolio, elettricità, acciaio, telefono, motore a scoppio, telegrafo senza fili, dinamite, ricerca chimica, linee ferroviarie transcontinentali).
4. Capitalismo finanziario (nascita di nuovi grandi istituti di ...

Karl Marx: il materialismo storico / dialettico

Karl Marx nasce nel 1811 a Treviri, figlio di avvocato ebreo ma che si sentiva tedesco, viene inscritto all’università ma non ebbe ottimi risultati. Si laureò con una tesi in filosofia “Sulle differenze tra la filosofia di Democrito e di Epicuro”. Si sposa, e scrive su dei giornali entrando in collaborazione con la sinistra hegeliana. Ogni suo scritto veniva censurato.
Gli offrono di collaborare con gli “annali Franco-tedeschi” e viene nuovamente censurato.
In Francia conosce Proudhon e si lega a Frederic Engels, benestante che lo mantiene. Viene ...